MOCENNI PARTICELLA 89 Chianti Classico Gran Selezione DOCG 2010

Codice prodotto 577
Categoria VINO ROSSO
Marca BINDI SERGARDI
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no

Segnala ad un amico

Altre domande ?

 

Denominazione: Chianti Classico Gran Selezione D.O.C.G.
Uvaggio: 100 % Sangiovese
Ubicazione vigneto: Comune di  Castelnuovo Berardenga, foglio 3, particella 89 della Vigna Mocenni
Coordinate GPS: 43°25′ N, 11°19′ E
Altitudine: 430 m.s.l.m.
Esposizione: Sud
Pendenza: 18%
Tipologia del terreno:  Prevalenza di alberese e galestro
Piovosità media annua: 700 mm
GDD: (Growing degree days): 1900-2200
Portainnesto:  420 A
Clone: 338 F9
Sistema di allevamento: Cordone speronato
Densità viti per ettaro: 5.000 piante
Vinificazione e affinamento:La fermentazione ha avuto luogo in vinificatori di acciaio inox e la macerazione ha avuto una durata di circa 20 giorni alla temperatura controllata di 28/30°C. Nel periodo immediatamente successivo alla fermentazione alcolica il vino è stato posto in barriques di rovere sloveno dove ha svolto la fermentazione malolattica ed è rimasto per la durata di circa 24 mesi. Si è poi affinato in bottiglia per ulteriori 18 mesi.
Colore: Rosso  rubino intenso
Profumo:
Note di incenso e confettura di agrumi
Sapore:
In bocca presenta una tessitura tannica molto raffinata, massimo equilibrio, sorprendente la lunghezza successiva all’assaggio, grazie ad una acidità presente e bilanciata che fa spiccare un retrogusto di liquirizia e caramello. Il gusto caratteristico che comunque contraddistingue l’89 sono la salinità e mineralità.
Note:
Capacità di mantenersi e migliorarsi nel tempo
Abbinamenti gastronomici:
Carni rosse (sia arrosto che sotto sale), selvaggina e formaggi stagionati.
Temperatura di servizio:
si consiglia di servire il vino a 18° un’ora dopo averlo aperto.
Formato:

 

L

egenda: Il nome deriva dal numero della particella catastale su cui insistono i vigneti che producono questo vino.

 

L

eggenda: Nicolò ed Alessandra hanno a lungo ed animatamente discusso se un Cabernet ed un Sangiovese avrebbero prodotto vini più legati al territorio che alle loro caratteristiche intrinseche. La discussione ha portato alla piantagione di due diversi vigneti. Aveva ragione chi sosteneva la predominanza del territorio, ma per la pace familiare non ne menzioneremo il nome.

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.